Nel 2015 i costi del Fotovoltaico, Caldaie a Condensazione Legna, Pellet,

Pompe di Calore sono diminuiti del 70% e un classico impianto domestico

si ripaga in 5­ anni producendo un guadagno tra i 15 e 30.000 euro.

 

 

 

 

 

Perchè passare alle energie rinnovabili ?

Garantirsi un’autonomia energetica attraverso l’utilizzo di fonti ad energia rinnovabile è una realtà sempre più concreta ed

utile ai fini di un risparmio economico e di un migliore stile di vita.

Se vuoi rendere la tua casa autonoma dal punto di vista energetico e del gas, puoi sfruttare il calore prodotto dal sole e

trasformarlo in energia elettrica, acqua calda, riscaldamento, senza rinunciare al tuo benessere.

La soluzione migliore per rispamiare sulla bolletta è quindi installare un impianto rinnovabile secondo le tue esigenze, in

modo da produrre in totale autonomia l’energia necessaria in base al tuo fabbisogno familiare!



Ma quali sono i vantaggi ?

• Rispetto al 2009, l’installazione di un impianto costa molto meno della metà.

• Per tutto il 2015 puoi usufruire della detrazione fiscale al 50% sul fotovoltaico, il 65% su caldaie e Solare Termico ed

inoltre risparmi il 60/70% sulla bolletta.

• Grazie alle nuove tecnologie gli impianti sono garantiti per ben 35 anni.

• Con i mini­inverter la resa dell’impianto aumenta notevolmente, e con i moderni sistemi di accumulo potrai

immagazzinare l’energia prodotta durante il giorno e riutilizzarla nelle ore di buio, in base alle tue esigenze.



Finalmente ora è disponibile una soluzione gratuita che ti garantisce Risparmio e Guadagno!

Ecco 2 utili consigli:

1. Richiedi un preventivo Gratuito compilando il form qui sotto. Potrai scegliere l’offerta più conveniente per le

caratteristiche della tua abitazione.

2. Quando valuti un preventivo, non scegliere solo in base al prezzo ma considera anche i vantaggi che le varie soluzioni

che ti possiamo offrire.

 

Richiedi un Preventivo gratuito per il tuo impianto

compilando il form QUI SOTTO!

Alla luce degli ultimi risvolti normativi il contratto di scambio sul posto fotovoltaicodal 2015 è attuabile non più per gli impianti fino ai 200 kw, ma per tutti gli impianti fotovoltaici fino a 500 kw che entrano in funzione dal primo gennaio 2015.
Non solo: le detrazioni fiscali del 50% per chi installa il fotovoltaico domestico (sotto ai 20 kw) sono prorogate a tutto il 2015.

Possono accedere agli incentivi previsti dal DM 28/12/12 i seguenti interventi di incremento dell'efficienza energetica:
a) isolamento termico di superfici opache delimitanti il volume climatizzato;
b) sostituzione di chiusure trasparenti comprensive di infissi delimitanti il volume climatizzato;
c) sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale utilizzanti generatori di calore a condensazione;
d) installazione di sistemi di schermatura e/o ombreggiamento di chiusure trasparenti con esposizione da Est-Sud-Est a Ovest, fissi o mobili, non trasportabili.

L'agevolazione consiste in una detrazione dall'Irpef o dall'Ires ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.

In particolare, la detrazione, che è pari al 65% per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2015, è riconosciuta se le spese sono state sostenute per:

  • la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento
  • il miglioramento termico dell'edificio (coibentazioni - pavimenti - finestre, comprensive di infissi)
  • l'installazione di pannelli solari
  • la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.