Per bioedilizia si intende l'architettura sostenibile (detta anche green building, bioarchitettura o architettura bioecologica): si tratta di una tipologia di architettura che progetta e costruisce edifici in grado di limitare gli impatti nell'ambiente.

Le caratteristiche principali alla base della bioedilizia sono costituiti anzitutto da una indagine preliminare per individuare, localizzare e misurare gli elementi perturbatori ed inquinanti che possono sussistere nell'ambiente, nei materiali e negli impianti ispezionati; successivamente ci si occupa di eseguire un’attenta analisi della potenzialità energetica del sito; questa tecnologia edilizia si differenzia in quanto punta alla tutela ed alla salvaguardia dell'ambiente, anche in caso di inserimenti che devono soddisfare la condizione di compatibilità; infine, altro punto focale consiste certamente nella selezione dei materiali d’impiego, i quali devono soddisfare precisi requisiti per garantire la tutela dell’ambiente circostante e la massima efficienza del loro utilizzo, il tutto sempre nel completo rispetto della natura.

La GTS Bioedilizia si basa sulla progettazione e realizzazione integrata di edifici a zero impatto ambientale.

  • ricorso a fonti di energie rinnovabili;
  • isolamento dell'involucro edilizio;
  • efficientamento energetico degli impianti (domotico, building automation, etc)
  • studio orientamento, soleggiamento e ombreggiamento, ventilazione naturale.