La cogenerazione è il processo di produzione contemporanea di energia meccanica (solitamente trasformata in energia elettrica) e di calore. Il calore è utilizzabile per riscaldamento di edifici e/o per processi produttivi-industriali.

Questo tipo di impianto si compone di un motore endotermico alimentato a combustibile fossile o rinnovabile (biogas, olio vegetale, ecc.), di un alternatore per la produzione di energia elettrica e di un sistema per il recupero dell'energia termica. La fusione di questi elementi consente di recuperare il calore dei circuiti di raffreddamento del motore e dai suoi gas di scarico al fine di convertirlo in acqua calda, acqua surriscaldata e vapore per alimentare le utenze di destinazione.

Molteplici i vantaggi dell’impiego della cogenerazione: non solo è possibile incrementare l'efficienza energetica complessiva attraverso un risparmio significativo di energia primaria immessa (anche del 30%), ma è anche assicurata una riduzione dell’impatto ambientale poiché, attraverso il risparmio di energia primaria, diminuisce l'immissione in atmosfera di Co2.